Chi siamo

Le aziende di igiene urbana della toscana hanno unito il loro impegno sul fronte della comunicazione ai cittadini, varando la prima campagna condivisa di tutta la regione. L’obiettivo è quello di spiegare l’eccellenza toscana nella valorizzazione dei materiali raccolti separatamente dai cittadini e recuperati negli impianti della regione, grazie a un’efficiente industria del riciclo.

La materia è per sempre, perché in Toscana c’è un efficiente industria del riciclo!

dettagli

News

Peter Roma, spazzamento manuale, Siena.

Gli Eroi di Sei Toscana esempio contemporaneo al convegno “Per un’Italia più pulita”

Anche gli Eroi di Sei Toscana sono stati tra i protagonisti del convegno “Per un’Italia più pulita” che mercoledì 22 novembre, si è tenuto a Roma. Ospitato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare è stato il primo convegno nazionale sul tema del littering, ossia la pratica di gettare rifiuti anche di piccole dimensioni a terra (scontrini, mozziconi, gomme da masticare)....

Concorso “Ricicla e vinci”: bilancio positivo e cittadini virtuosi! A fine anno in premio una bici

Rufina, 15.11.2017 – Una bicicletta in alluminio riciclato sarà il premio finale di questo I° anno del “Ricicla e Vinci”, il progetto di AER Spa che ha lo scopo di premiare gli utenti che conferiscono alcune tipologie di rifiuti ai Centri di raccolta e Stazioni Ecologiche dell’Azienda. Tra i primi 10 cittadini virtuosi nei comuni serviti da AER (rispetto ai conferimenti alle strutture di AER...

ricicletta

Il RICICLO unisce Toscana e Calabria: premiato a Ecomondo il progetto “Teniamo banco”

Dall’unione tra plastiche miste (gli imballaggi plastici che non sono né bottiglie né flaconi) riciclate in Toscana da Revet Recycling e la sansa esausta – cioè lo scarto proveniente dalla filiera produttiva dell’olio – che la calabrese Ecoplan riesce a recuperare nasce “Teniamo banco”: un progetto che introduce negli arredi scolastici i piani in Ecomat, un materiale riciclato e riciclabile al 100% all’infinito, anche per...

Open day, bilancio positivo in vista dell’edizione 2018

Si è chiuso con un bilancio positivo, in termini di partecipazione di pubblico e di coinvolgimento di aziende e istituzioni pubbliche, il quarto Open day della Casa dell’Ambiente organizzato da Sienambiente. Dopo la giornata di apertura dedicata al “talk” sullo sviluppo sostenibile al quale hanno partecipato gli studenti dell’Istituto Sarrocchi, associazioni, enti e aziende del settore della green economy, sabato sera, al teatro dei Rozzi,...

CASETTA DEL COMPOST

Mappa

La mappa degli impianti

In questa mappa è possibile navigare tra gli impianti di riciclo che sono al servizio delle raccolte differenziate toscane. Una volta gettato nel giusto contenitore dal cittadino, inizia il lungo viaggio dell'imballaggio che lo porterà a diventare una nuova materia e quindi un nuovo oggetto. Per far sì che ciò accada è necessaria prima di di tutto un'intelligente ed efficiente rete logistica di raccolta del materiale e svuotamento delle campane. Poi è necessaria un'industria capace di dividere tutto gli imballaggi, togliendo le impurità (gli errori commessi dai cittadini) e preparando le diverse tipologie di materiale in modo omogeneo, in modo da poter essere riciclate più agevolmente. A questo punto comincia il riciclo vero e proprio, in industrie all'avanguardia che valorizzano la materia grazie a procedimenti meccanici e chimici, e all'insostituibile lavoro umano. Poi non è finita. perché una volta diventata materia prima seconda, perché il ciclo si completi, serve qualcuno che quel materiale lo riacquisti e lo lo reimmetta sul mercato.

Tutto questo in toscana avviene per diversi materiali all'interno della stessa regione, come potete vedere nella mappa. mentre altre tipologie finiscono il loro percorso di riciclo altrove, in mancanza di industrie adatte. Ecco cosa significa economia circolare e green economy: aziende e impianti a servizio di un'economia sostenibile!

  • Selezione e avvio al riciclo
  • Riciclo

I nostri impianti

Seleziona un impianto sulla mappa a lato per visualizzarne i relativi dettagli.

I numeri della toscana che ricicla

Grazie a un efficiente modello di gestione del ciclo integrato dei rifiuti, la Toscana è oggi in grado di avviare a riciclo effettivo l’84% dei materiali raccolti in modo differenziato dai cittadini, permettendo così la realizzazione di una vera economia circolare. Possiamo fare di più? Certo! Oggi la Toscana raccoglie in modo differenziato il 44% dei rifiuti…

dettagli

Altre informazioni

Questionario

Compila il questionario, scopriamo il comune più informato

I cartoni della pizza, i tovaglioli usati e il foglio d’alluminio vanno gettati nella carta? E invece... la mia tazza da caffè rotta, la lampadina fulminata e la vecchia pirofila in pyrex devo gettarli nel vetro? E i piatti di plastica? Compila il questionario e scopri quanto sei informato!

compila